Borghi delle Rocche - Castagnito

Castagnito

Costituito da due ambienti nettamente diversificati – area di pianura e sistema collinare – il territorio di Castagnito presenta più di un motivo di interesse. Oltre che vini eccellenti, Castagnito offre al visitatore produzioni ortofrutticole tipiche e di qualità. A dominare il concentrico di Castagnito vi è il rilievo ancora oggi denominato “il castello”. Oggi la sommità del rilievo, posta sopra al Municipio in una pregiata posizione panoramica, è chiamata “Castelverde” ed è stata adibita ad area attrezzata.

CENNI STORICI
Riferimenti toponomastici attestano la presenza, nell'antichità, di fundi romani: Serviliano e Dusiano. erso la fine del X secolo si afferma per possessi in zona il Monastero di S.Pietro di breme. I priorati di S. Quirico, S.Maurizio, S.Maria di Soarme e S.Pietro della Serra sono al centro di modesti insediamenti. Gradualmente l'abbazia di Breme  perde terreno, riducendosi, nell'arco di un secolo, ad alcuni appezzamenti. Al decadere del suo potere le famiglie dei castellani vescovili si spartiscono la giurisdizione. Nel 1299 i Roero acquisiscono metà del feudo. Nelle successive ripartizioni Castagnito resta diviso tra i Roero di Vezza, di Monteu e di Revigliasco. In seguito alle guerre per il Monferrato e ad un periodo di possesso ad opera di Don Felice di Savoia ( tra il 1629 e il 1644), il feudo perviene interamente ai Roero di Vezza e Guarene.

COSA VEDERE:

- CASTELVERDE
La costruzione che sorgeva sulla sommità del concentrico viene citata già nel 1074, e fu nei secoli dominata dai vari rami dei Roero, nobile famiglia astigiana che nel periodo medievale acquisì buona parte del territorio che oggi porta il suo nome. Si trattava di una recinzione con fossato e muro, con all’interno una torre nel punto più elevato, che non ebbe mai funzioni residenziali.  Oggi non rimane traccia della costruzione difensiva, ma il punto panoramico di "Castelverde" è un piacevole punto di sosta attrezzato.

- SAN GIOVANNI BATTISTA
Parrocchiale edificata nel 1674 sul sito della demolita chiesa dei Ss. Quirico e Giulitta. Conserva all'interno una tela del Moncalvo.

- SANTO SPIRITO
Chiesa dei Disciplinanti, a lato della parrocchiale, fu eretta nel 1708.

- SAN BERNARDO
Chiesetta a pianta circolare con pronao, costruita in raffinate linee barocche agli inizi del '700, è posta sulla strada che porta a San Giuseppe di Castagnito ed ha la particolarità di essere leggermente pendente.

 

Condividi questo articolo
STAMPA    la pagina è ottimizzata per la stampa formato A4

Storia di Montà

di BALDASSARRE MOLINO
Il volume sulla storia di Montà, dalle origini al Settecento, con mappe, ricostruzioni grafiche, e la versione integrale degli Statuti di Montà del 1501 | 445 pagine a colori.
€ 25.00 - Subito disponibile

ROERO,
flora spontanea e vegetazione

di FRANCO ROTA
La grande opera sugli aspetti morfologici, geologici, idrografici e climatologici del Roero | 383 pagine a colori.
€ 25.00 - Subito disponibile

ROERO,
repertorio artistico

di WALTER ACCIGLIARO
La grande opera sull'arte dei Comuni del Roero | 572 pagine a colori.
€ 35.00 - Subito disponibile

ROERO,
repertorio storico

di BALDASSARRE MOLINO
La grande opera sulla storia dei Comuni del Roero | 380 pagine a colori.
€ 35.00 - Subito disponibile